San Vittore Globe Theatre. Atto Primo | Cetec - Centro Europeo Teatro e Carcere
Spettacoli
Novembre 20, 2014

San Vittore Globe Theatre. Atto Primo

  • REGIA

    Donatella Massimilla

  • RIPRESE VIDEO

    Piccolo Web TV

  • SCENE e COSTUMI

    Susan Marshall

Open Project
IL PROGETTO

Dedicato ad Alda Merini, Giovanni Testori, William Shakespeare

 

INTERPRETI

Loredana Canò, Gilberta Crispino, Mariangela Ginetti, Dalia Violeta Nieves, Fabrizio Russotto, Elisabetta Spaini, Danuta Sikowska, Romeo Martel, Alfredo Vatalaro

IN COLLABORAZIONE CON

CC San Vittore, Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa

MUSICA

Brani originali di Gianpietro Marazza e Paola D'Alessandro

All’interno della preziosa rassegna Osservatorio sul presente - Legalità, a cura di Nando Dalla Chiesa, dell’Università degli Studi di Milano e in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, al Piccolo Teatro Studio Melato ritorna la compagnia da San Vittore, che già vi aveva debuttato con La Nave dei Folli, il gruppo storico della sezione penale maschile di San Vittore.

Con la nuova compagine artistica totalmente al femminile -tranne poche eccezioni-, alcuni attori detenuti del reparto La Nave, la Massimilla dirige un gruppo affiatato di attrici detenute ed ex-detenute, supportate da pedagoghe e artiste come Gilberta Crispino ed Elisabetta Spaini. 

La prima Lettera è una dedica de Le Donne Folli alle figlie di Alda Merini che sono state invitate a San Vittore ad incontrare la compagnia. La seconda invece riporta le parole della regista che ha iniziato a recitare a quindici anni al Teatro Alla Ringhiera a Roma incontrando dal vivo Giovanni Testori e il suo Macbetto. La terza lettera riporta le parole che Peter Brook e sua figlia Irina hanno dedicato alle attrici di San Vittore.

Le Donne Folli di Alda Merini, il primo quadro è costruito con la leggerezza e la follia degli aforismi inediti della Poetessa, donati dai suoi intimi amici, da Alberto Casiraghy a Giuliano Grittini.

Nel secondo quadro si affiancano alle parole del Macbetto di Testori, al coro iniziale che denuncia tutte le guerre del mondo, per poi da streghe trasformarsi in fate magiche e seduttive del Sogno di una notte di mezz’estate di Shakespeare. Un amico regista dopo aver visto lo spettacolo ne scrisse: poesia pura fra i versi di poesia.

San Vittore Globe Theatre. Atto Primo

Ultime Notizie

Porta questo spettacolo
anche nella tua città!

Scrivici