Spettacoli | Cetec - Centro Europeo Teatro e Carcere

Spettacoli

Il filo che lega gli spettacoli del CETEC è la volontà di integrazione attraverso l’arte e il “racconto di sé”. Partendo da storie di marginalità, la regista Donatella Massimilla “sovverte l’esclusione” 

collabora con numerosi attori di differenti nazionalità, provenienti da diversi scenari ed esperienze artistiche, 

e compone così gruppi molto eterogenei. Il denominatore comune è l’appartenenza ai luoghi del disagio e della marginalità: detenuti ed ex detenuti, persone diversamente abili, soggetti che soffrono di disturbi psichiatrici, senzatetto, donne a rischio di emarginazione e artisti impegnati su vari fronti nella lotta per l’integrazione dei soggetti svantaggiati attraverso le arti. Nella ricerca artistica del CETEC 

la drammaturgia si intreccia profondamente con “l’auto-drammaturgia” 

degli artisti coinvolti e delle persone incluse, per restituire sul palcoscenico non solo “storie” teatrali ma soprattutto vissuti e possibilità di cambiamento.

Benvenuti

30 anni di attività dentro e fuori.
Il palcoscenico come uno spazio libero
dove creare e re-esistere.

il nostro blog

News da Dentro a Fuori

90 anni di Alda Merini

Sono nata il ventuno a primavera...

Continua

Il sogno canta su una corda sola

Inaugurazione della nuova gestione della Casa...

Continua

restiamo in contatto

Scrivici